Laguna di Venezia

Laguna di Venezia

Nè mare nè lago nè fiume, ma un po' di tutti e tre allo stesso tempo, la laguna di Venezia è un piccolo universo di isole dove per centinaia di anni uomo e natura hanno convissuto in pace ed armonia, aiutandosi reciprocamente. Acque placide ed isole silenziose, urla di gabbiani e barche silenziose, isolotti selvaggi ed edifici monumentali, la laguna di Venezia è un mondo a parte dove natura, storia e leggenda si rincorrono e si mescolano come acqua, terra e cielo nella nebbia dell'inverno o nell'afa dell'estate, quando l'orizonte decide di lasciare il posto alla fantasia.

Tutti conoscono San Marco e Rialto, il Canal Grande e le gondole che lo attraversano, ma pochissimi osano seguire le bricole che popolano la laguna e scoprire i suggestivi paesaggi e le isole incantate che giacciono silenziosi a poche centinaia di metri di distanza. Eppure i tesori custoditi dalla laguna sono tantissimi, a cominciare da Burano, la suggestiva isola del merletto e dei bussolai, con le sue caratteristiche case colorate, e Torcello, con la sua affascinante cattedrale bizantina ed il suo campanile, vera e propria torre di avvistamento da dove osservare i cormorani e gli aironi che popolano i canali e le barene di questo pacifico angolo lagunare.

Migliaia sono i turisti che affollano le calli veneziane con i loro negozi di vetri e di maschere, ma sono veramente pochi quelli che si spingono a visitare l'antichissima biblioteca dell'Isola degli Armeni, o ad assaporare il silenzio che avvolge San Francesco del deserto con i suoi 800 cipressi. Tanti sono i tesori sparpagliati tra le acque della laguna che col tempo molti sono addirittura stati dimenticati, tanto che anche tra i locali è difficile trovare qualcuno che abbia mai assaporato la magia atemporale delle valli da pesca, con le loro reti a bilanciere, o abbia mai visto, sperduti tra le acque della laguna, i casoni dei pescatori, vere e proprie case galleggianti sospese su palafitte, come praticamente nessuno sa dell'esistenza dell'ossario di Sant'Ariano, antico cimitero della nobiltà veneziana, dove si possono ancora vedere, nascoste tra la fitta vegetazione, sontuose lapidi cinquecentesche.

Milioni di turisti visitano Venezia ogni anno, ma chi si limita a perdersi tra le sue calli ed i suoi canali, e tra i suoi palazzi e le sue chiese, sebbene stregato se ne tornerà a casa senza aver potuto capire che Venezia è solo l'isola principale di un arcipelago silenzioso ed affascinante, la laguna di Venezia con le sue isole, un universo incantato dove il tempo si è fermato nella dimensione magica della leggenda.

Sei interessato a fare un fantastico tour in barca della laguna? Clicca qui LagunaEcoAdventures per maggiori informazioni!